“Sì” al Viaggio di Nozze: Versione vegan

 

Quello dei viaggi di nozze vegani i vegetariani è un trend in crescita, tanto che sono sempre di più le catene e gli hotel che si stanno attrezzando per soddisfare questo tipo di clientela. Proprio per venire incontro a questo target di mercato, CartOrange ha messo a punto un prontuario di consigli per le coppie vegan. Secondo i consulenti di viaggi, è necessario per le coppie con esigenze alimentari particolari, partire con largo anticipo nella prenotazione, poiché le strutture più adatte rischiano di finire i posti rapidamente. Inoltre, rivolgersi ad un professionista del settore garantisce la verifica delle condizioni richieste.

Ma CartOrange sottolinea come anche le destinazioni da sceglere siano importanti: secondo i consulenti di viaggio, infatti alcuni paesi come India; Thilandia, Indonesia e in generale l’Oriente sono più vicini, per tradizioni alimentari, alle esigenze di vegani e vegetariani. Ci sono comunque alcune mete vegan friendly, in particolare negli Stati Uniti e nei Caraibi, grazie alla popularità che la cucina alternativa stà riscontrando negli USA. Ma con il supporto di un professionista nel settore, è possibile organizzare ovunque nel mondo una luna di miele che venga incontro alle esigenze di questo tipo di turisti.

La Thailandia è una delle mete più indicate per chi segue un regime alimentare vegano o vegetariano grazie alla tradizione culinaria locale.

Arrivano come sempre dagli Usa le nuove tendenze per i viaggi di nozze. E alcune sono sorprendenti. Stanno prendedo sempre più piede, infatti, le lune di miele che abinano il viaggio con un’attività di volontariato. Uno in particolare è il trend emergente: quello di passare la propria honwymoon a lavorare nelle fattorie. Ritornano in auge anche i viaggi on the road, riletti però in versione luxury per quanto riguarda le accomodation e rafforzati con attività adventure nonché le crociere, ma effettuate su piccole navi.

Buon viaggio!

 

Lascia un commento