Perchè Budapest?

1   Per ll Danubio – perché è il fiume più internazionale del mondo: attraversa 10 paesi e collega la città con altre 3 capitali Vienna, Bratislava, Belgrado. Linee di aliscafi regolari fanno il viaggio da Budapest a Vienna in sole 6 ore, passando anche da Bratislava.

2   Perché è un Patrimonio mondiale: Una grande parte della città è sotto la tutela dell’UNESCO: il panorama del Lungodanubio, il Quartiere del Castello di Buda, Il Bagno Termale Gellért, La statua della Libertà e la Cittadella sul Monte Gellért, il Parlamento, l’Accademia Ungherese delle Csience, il Palazzo Gresham, il viale Andrassì, il trenino sotterraneo millenario e la Piazza degli Eroi.

3   Per i bagni termali – circa 1300 fonti termali registrate. A Tapolca si trova l’unica grotta termale d’Europa, mentre il lago di Héviz è il più conosciuto lago termale ad acqua curativa di 33°C. Solo a Budapest ci sono una ventina di stabilimenti balneari e 13 bagni termali, tra cui il famoso Gellért con i suoi magnifici spazi interni o Kiràly che risale all’epoca ottomana.

budap

4   Per i monumenti e le attrazioni. A Budapest si trovano monumenti che ricordano l’era degli Antichi Romani, bagni turchi ancora oggi in uso, edifici in stile gotico e barocco – tutti insieme, uno accanto all’altro. Si può partecipare a un viaggio nel tempo, un incontro unico tra la storia, le religioni e i stili d’architettura.

5   Per le escursioni nei dintorni – passeggiando tra le antiche mura della città si può vedere dove esattamente passava la confine dell’impero Romano, il così detto limes, si può scoprire per chi batteva il cuore di Beethoven o se la principessa Sissi era veramente così snella come dicono, immergendosi in un atmosfera magica godendo lo splendido panorama sull’Ansa del Danubio.

6   Per la gastronomia, ma non solo il gulyas, la paprika e il vino Tokaj. Come tutte le grandi città anche Budapest è un posto dove si incontrano i sapori di tutti i continenti. Ma ci sono delle delizie da assaggiare durante una passeggiata e da scoprire dal vivo come l’agarico venduto al mercato, i sanguinacci preparati in piccole padelle o il dolce ebreo chiamato “flodni”.

7    Per la vita culturale effervescente. Controllate il calendario degli eventi, la vostra visita potrebbe conicidere con uno dei numerosi festival, mostre, concerti, spettacoli, feste.

8    Per la grande pista di pattinaggio del Parco Municipale.

9     Per i Mercatini di Natale a Piazza Vorosmarty dove arriva il vero Babbo Natale 🙂

10  Per i tesori della città da scoprire oltre alle Top10 attrazioni turistiche: passeggiate nei sentieri dei parchi nascosti, una birra nella penombra dei pub sconosciuti, viuzze spopolate con case d’epoca magari in rovina, ma che  raccontano la storia travagliata di una città meravigliosa…

bud2

Buon viaggio!

 

 

Save

Save

Lascia un commento